Elenco dei 22 benefici correlati alla riflessologia plantare

  1. Migliora l’attività cardiaca. Questo ha luogo in quanto stimolando la zona del cuore potrai notevolmente aumentare le sue funzioni; stimolare questa zona, sempre di riflesso del piede, darà un grande contributo energetico.
  2. Migliora l’umore. Come ci si sente ogni giorno dipende anche dal nostro equilibrio ormonale. In particolare, bisognerebbe considerare di che umore ci si sveglia al mattino… Se tende a essere sempre dello stesso tipo (ad esempio se ci si sente sempre arrabbiati) significa che alcuni ormoni non sono in equilibrio. La riflessologia è validissima nel riequilibrare queste situazioni e ritrovare il buon umore.
  3. Migliora la qualità del sonno. Il sonno viene condizionato da molteplici fattori ma anche da molti organi, tra questi anche il fegato e la tiroide. Agendo su questi due organi si ottengono dei risultati fantastici. Verrà stimolata anche l’ipofisi che, a sua volta, funge da controllo su tutte le ghiandole.
  4. Migliora il metabolismo basale. Il metabolismo basale può essere efficacemente stimolato agendo sulla tiroide. Essa presenta due lobi (destro e sinistro) che consentono di riequilibrarla nelle sue funzioni qualora ce ne fosse il bisogno. Efficace per dimagrire e favorire la circolazione linfatica.
  5. Migliora la concentrazione. La concentrazione è strettamente correlata all’energia “mentale”. A gestire quest’ultima sono stomaco, milza e pancreas. Quando questi organi lavorano sinergicamente a livello energetico viene donato equilibrio e dunque favorita la concentrazione.
  6. Migliora la digestione. La digestione degli alimenti avviene nello stomaco, ma è a livello dell’intestino tenue che avviene l’assorbimento delle sostanze nutritive. Se questo si trova in tensione, la sua funzionalità viene ridotta. In questa situazione si possono presentare casi di intolleranze alimentari (dovute proprio a questa debolezza dell’intestino tenue, causata da tensione e stress).
  7. Migliora la circolazione arteriosa e venosa. La circolazione, sia arteriosa che venosa, viene facilmente stimolata nei piedi in un punto particolarmente delicato che si trova a alto nel piede sinistro.
  8. Migliora la tensione allo stomaco. Se lo stomaco è sotto stress per via di eccessive preoccupazioni, tende e diventa duro come un sasso. In questi casi, allentarne la tensione è possibile grazie alla riflessologia plantare. Appena viene effettuata la stimolazione nel piede, lo stomaco inizia subito a gorgogliare.
  9. Migliora le difese immunitarie. Le difese immunitarie sono anche subordinate dall’attività della milza. È chiaro che si deve seguire un corretto stile di vita e alimentare ma, se la milza nella riflessologia plantare viene stimolata nel piede con regolarità, si possono migliorare le difese immunitarie, evitando anche le frequenti influenze ed altre problematiche.
  10. Migliora gli stati di gonfiore linfatico. Un gonfiore generalizzato in tutto il corpo è segno evidente che il sistema linfatico non è in equilibrio (possono essere diverse le cause che possono provocare questo problema). Stimolando i 3 cingoli linfatici nel piede è possibile migliorare questa sintomatologia.
  11. Migliora la respirazione e l’ossigenazione dei tessuti. Stimoli indirizzati nella zona dei polmoni possono aiutarci ad ottenere dei grandi risultati in termini di respirazione. Molte persone sentono la respirazione “corta” o “affaticata”, in queste circostanze sarebbe opportuno stimolare anche la zona del diaframma e del plesso solare.
  12. Migliora gli inestetismi del corpo e del viso. Se il corpo è sofferente provoca degli inestetismi derivante dalla tossicità accumulata (brufoli, grasso corporeo in eccesso, segni sulla pelle, ecc.). Se un organo è sofferente, mediante la riflessologia plantare, viene rimesso in equilibrio energetico; si possono ottenere benefici sugli inestetismi del corpo e del viso.
  13. Migliora l’attività intestinale. Un’attività intestinale irregolare è spesso un problema maggiormente femminile in quanto le donne hanno un intestino più lungo rispetto agli uomini. Inoltre, l’ormone che dà lo stimolo ad andare di corpo è il testosterone (che le donne hanno in bassi dosaggi). Con la riflessologia plantare questo problema può essere risolto.
  14. Migliora lo stato psico-fisico e libera le emozioni. Se ci troviamo in periodo di particolare stress molti organi soffrono per tale situazione e tendono a non funzionare come dovrebbero causando uno squilibrio energetico.
  15. Migliora gli stati di ansia del plesso solare. Se il plesso si trova in tensione a causa del troppo stress accumulato, la sensazione di ansia purtroppo è molto forte. Se invece viene allentato il diaframma e la zona del plesso, grazie alla riflessologia plantare, tale tensione si può ridurre anche del 70-80%.
  16. Migliora la pelle da secchezza e impurità. La pelle riflette i nostri pensieri. Se siamo tristi essa ne risente, lo sappiamo bene quando ci osserviamo al mattino allo specchio dopo una notte insonne. Stimolando la zona dei polmoni, grazie alla riflessologia plantare, possiamo arrivare a migliorare l’ossigenazione del sangue con grandissimi benefici per la pelle.
  17. Migliora l’attività del fegato e della vescica biliare. Il fegato, con le sue 760 funzioni, è subordinato dal sentimento della “rabbia”. Quando questa aumenta, può mettere in serie difficoltà alcune delle sue funzioni.
  18. Lenisce i crampi frequenti. Il fegato svolge anche il compito di controllare la muscolatura e i tendini (quest’ultimi, in maniera particolare, sono sotto l’amministrazione della vescica biliare). Un surplus energetico del fegato (un eccesso di energia) può causare crampi frequenti, mentre uno scarico energetico intenso o meno intenso può apportare degli infortuni causati da lassità.
  19. Contrasta la ritenzione idrica. La ritenzione idrica è strettamente collegata ai “reni”, che a volte fanno fatica a lavorare correttamente. Nel piede ci sono le zone riflesse collegate ai reni che, se stimolate opportunamente, possono dare dei risultati enormi.
  20. Riduce lo stato di stress. Lo stress è la prima causa di sofferenza per noi tutti. Con la riflessologia plantare, eseguita con costanza (almeno una volta a settimana) si possono ottenere miglioramenti netti e reali.
  21. Migliora i rapporti con le persone. Forse suonerà un po’ strano ma è così. Un corpo e una mente rilassati, uniti ad una sensazione di benessere generato dalla riflessologia plantare, migliorano i rapporti con le persone. Quando si sta bene con sé stessi, si sta meglio anche con gli altri.
  22. Si lavora meglio e con più serenità. Come da punto precedente, un buon trattamento di riflessologia influisce positivamente anche nel mondo del lavoro: quando c’è più serenità, si ragiona con più lucidità e si è più produttivi.

Pin It on Pinterest

× Scrivimi