Appena rientro da lavoro la prima cosa che desidero fare è una bella doccia soprattutto ora che siamo è piena estate, ma non manca anche uno shampoo che lo faccio più spesso, visto che si suda di più.

Ma shampoo e bagnoschiuma sono proprio tutti amici della nostra pelle?

Non esattamente, io ad esempio uso solo alcuni selezionati prodotti, pensare di lavarmi con un detersivo mi fa rabbrividire, tanto che controllo l’elenco degli ingredienti ed evito come la peste alcuni ingredienti chimici, perché bagnoschiuma, shampoo o igiene intima sono esattamente uguali nella loro composizione ai detersivi che si usano per la casa o la biancheria.

Ma ora voglio indicarti alcuni ingredienti a cui devi prestare molta attenzione, in quanto irritanti e a lungo termine dannosi per la salute: “sodio lauril solfato” (abbreviato anche come SLS o SDS) e il “sodio lauriletere solfato” (SLES), oltre probabilmente all’EDTA (acido etilendiammino tetracetico).

Nei prodotti per l’igiene, come per i detersivi, c’è bisogno di un tensioattivo anionico (cioè a carica negativa), necessario a rimuovere lo sporco (per cui abbiamo SLS e SLES), e di un addolcitore della durezza dell’acqua (EDTA) per evitare che lo sporco si depositi di nuovo sul corpo.

L’addolcitore è un composto capace di sciogliere alcuni ioni contenuti nell’acqua, per esempio calcio e magnesio, innocui per la salute, così come i metalli pesanti, come piombo e mercurio, che invece sono estremamente tossici.

Ci sono nella formula altri ingredienti la cui funzione è di profumare, conservare e colorare e possono ugualmente essere tossici per la pelle, per questo uso solo prodotti naturali, che non siano stucchevoli nel profumo perché indice di sostanze sintetiche e allergeniche, e poco schiumosi così evito i tensiottivi.

Nello specifico SLS e SLES (in misura minore, per questo viene usato nei detergenti per bambini) sono irritanti sia per la pelle che per le mucose, rimuovendo lo sporco ma purtroppo anche i grassi protettivi presenti sulla pelle e sul cuoio capelluto, rendendo la pelle vulnerabile agli agenti chimici, predisponendo la cute ad irritazioni e attacchi da parte di funghi e batteri.

Sai quante volte nel mio lavoro ho notato manifestazioni allergiche quando in realtà dipendevano dal bagnoschiuma?

È bastato sostituire il prodotto e tutto si è risolto.
Ho scelto per me e per le mie clienti il brand americano DR BRONNER’S, perché è un prodotto ecologico, naturale, vegano, che non tralascia anche la cura per l’ambiente: con un solo prodotto si possono fare ben 18 usi e la quantità di utilizzo è talmente minima che si evita di inquinare l’ambiente, niente plastica e niente sostanze chimiche nei mari.
100 % naturale, senza coloranti, senza ingredienti chimici e schiumogeni, la profumazione deriva dagli oli essenziali che li compongono.

Tu come puoi destreggiarti nella scelta del prodotto ideale, se non usi Dr Bronner’s?
Controlla che sull’etichetta ci sia il minor numero di ingredienti possibile. Salvi il corpo e anche l’ambiente.

Se l’articolo che hai appena letto è stato interessante e utile ti chiedo gentilmente di condividerlo, in questo modo mi aiuterai a trasmettere anche ad altri i miei consigli.

Scrivimi

Pin It on Pinterest