La bellezza è una cosa a cui tutte le donne tengono. 

A volte però siamo troppo stanche, troppo di fretta e troppo prese dalla routine quotidiana per dedicarci alla cura della nostra pelle. È invece indispensabile cercare di evitare questi piccoli errori comuni per mantenere una pelle sana e luminosa e prevenire l’invecchiamento cutaneo.

Vediamoli insieme dando per scontato che mangiare sano, non fumare e bere una giusta quantità di acqua siano pratiche già acquisite:

–          Non struccarsi prima di andare letto.
È una tentazione molto forte, quando siamo stanchissime, ma non dobbiamo cedere per nessuna ragione. È durante la notte che le cellule si rigenerano, ma se i pori sono ostruiti dal makeup e dallo smog cittadino la pelle faticherà a riprendersi e i segni del tempo non tarderanno a manifestarsi. È fondamentale importanza rimuovere ogni minima traccia di trucco prima di andare a dormire, secondo la routine preferita – acqua e sapone, acqua micellare o latte detergente più tonico – e applicare una crema rigenerante. 

–          Non mettere la protezione solare.
Una buona protezione solare va sempre messa, sì anche in inverno. I raggi UV sono dannosi tutto l’anno e le rughe non aspettano l’estate per comparire. Come abbiamo detto la crema solare va messa come ultima sulla pelle del viso, prima del makeup, e con una protezione adatta all’ambiente nel quale viviamo.

–          Utilizzare make up scaduto

I trucchi scaduti rappresentano terreno fertile per i batteri, soprattutto se in crema come mascara, rossetti o fondotinta. Controllate sempre la data di scadenza dei vostri cosmetici e evitate di utilizzarli oltre quella data! E’ un rischio per la salute, perché si tratta di prodotti che applichiamo sugli occhi, sulla pelle e sulle labbra e che possono causare gravi reazioni allergiche. Non commettete l’errore di dare alle vostre figlie quei trucchi che non usate più per giocare, senza aver prima controllato la data di scadenza.

–          Non lavare pennelli e spazzole

Lavate regolarmente i vostri pennelli per il trucco? E le spugnette? E la spazzola ed il pettine? È molto importante! Tutto quello che entra in contatto con la nostra pelle dev’essere lavato e disinfettato regolarmente per prendersi cura adeguatamente della propria igiene, evitando l’accumulo di batteri. La spazzola ed il pettine accumulano grassi e forfora, quindi vanno lavati per bene con acqua calda. In questo modo non solo sarete sempre belle, ma vi prenderete anche cura della vostra salute. Non dimenticatelo!

–          Fare lunghe docce

Una doccia dovrebbe durare dai 2 ai 3 minuti. Oltre questo tempo la pelle inizia a dare segni di sofferenza: lo strato idrolipidico che la protegge viene eliminato dall’azione meccanica dell’acqua e dal persistere sulla pelle del detergente. Il risultato: pelle più secca e facile agli arrossamenti e alle irritazioni. Meglio accorciare i tempi: fa bene a noi e all’ambiente

–          Sbagliare crema viso

La prima visibile differenza fra una crema giorno e una crema notte, riguarda la consistenza stessa delle creme. Una crema da giorno, infatti, è senza dubbio più “leggera”, in quanto la sua texture deve garantire la giusta idratazione e protezione (quando si è esposti agli effetti dannosi degli agenti esterni), rispettando le esigenze della pelle. Una crema per la notte, invece, è molto più corposa e compatta. Non si assorbe facilmente: tanto più rimane in superficie, tanto più garantirà il suo effetto benefico, nutriente e riparatore. Per questi motivi è indispensabile applicare con costanza sia una crema giorno che una crema notte.

 

Pin It on Pinterest

× Scrivimi