L’Istituto Superiore di Sanità è il più importante ente di ricerca per la salute pubblica in Italia.

Il suo compito principale è di contribuire allo sviluppo e alla tutela delle condizioni di salute della popolazione svolgendo attività molto diverse: ricerca, sperimentazione, sorveglianza, controllo e prevenzione.

Visto che mi occupo di estetica il campo dermatologico è quello che più mi interessa e voglio condividere con te gli ultimi studi scientifici che evidenziano come avere un giusto atteggiamento di prevenzione permette di avere una pelle in salute (e non solo) e rallentare l’invecchiamento.

smog danni alla pelle donna

I fattori ambientali, anche se potresti non crederci sono da tenere in seria considerazione perché producono radicali liberi.

1. i raggi solari
2. lo smog
3. il fumo

Questi 3 elementi portano alla formazione di radicali liberi (frammenti molecolari dotati di un elettrone spaiato che li rende particolarmente instabili e reattivi) questi ultimi si formano in seguito ai processi metabolici.

L’organismo li produce anche solo ingerendo i cibi.

Le componenti dei vari alimenti (zuccheri, grassi, proteine) vengono trasformate in energia, ma durante questa trasformazione le molecole scisse producono anche degli scarti e questi sono i radicali liberi.

Quando vengono a contatto con altre molecole reagiscono generando a loro volta radicali; si instaurano così delle reazioni a catena che finiscono per recare danno alla cellula a diversi livelli: DNA, lipidi, proteine che perdono la loro struttura e funzionalità.

Le sostanze tossiche, immesse nell’organismo da smog e fumo, distruggono in parte il tessuto incentivando la fabbricazione di nuove cellule con relativa produzione di scorie.
I raggi UVA penetrando nel derma provocano danno alle fibre di collagene e alle fibre di elastina.
Quando queste si riproducono non sempre hanno la stessa composizione di quelle distrutte.
Le nuove fibre, dunque, mostrano delle alterazioni e danno vita a un tessuto opaco, grinzoso, poco compatto.

L’organismo umano per proteggersi dai danni causati dai radicali liberi utilizza sostanze antiossidanti (vitamina C, vitamina E) e sistemi enzimatici (es. Superossido dismutasi SOD) che riescono a impedire il propagarsi delle reazioni radicali a danno delle macromolecole presenti nelle cellule (in particolar modo DNA, proteine).

=

Nel caso tu non lo sapessi per me è essenziale contrastare i danni ossidativi ecco che i trattamenti professionali al viso e tutti i prodotti di cura domiciliare che consiglio hanno un unico obiettivo avere un effetto rigenerativo e contrastate l’infiammazione.

Se desideri avere informazioni o vuoi conoscere i prodotti più adatti alla tua pelle scrivimi.

Ti auguro una buona giornata

Silvia Gonzati

silvia gonzati tips di bellezza-rid

TIPS DI BELLEZZA

Desideri conoscere le novità sul modo beauty dove distribuisco tips per tenerti sempre aggiornata?

Se sei curiosa iscriviti qui, il link è questo: http://eepurl.com/c8MnV1

Pin It on Pinterest