Quando sento parlare di un nuovo prodotto o un principio attivo innovativo per cura della pelle, mi faccio prendere dall’entusiasmo e lo provo subito. Devi sapere che, ahimè, non sono una cosmetologa o una chimica, ma faccio di tutto per capire se davvero il mio nuovo prodotto funziona, se dà risultati prima di consigliarlo a qualcuno.

Mi hanno detto che sono un’estetista responsabile, perché quando sento parlare di qualcosa di interessante prima cerco di informarmi, visto che si tratta di cura della pelle e di conseguenza della salute, perché per me è estremamente importante fare una valutazione oggettiva.

Ho visto su Internet grandi scoperte e nuovi boom, ma c’è una regola che per me vale sempre: ciò che “la scienza afferma” è sempre più credibile rispetto a qualcosa di sponsorizzato online. Infatti come dicevo alle mie amiche, tutte queste “novità” erano cose del passato riconfezionate o erano delle gran ciofeche, come mi piace descriverle.

Ultimate mi sono imbattuta in un articolo che parlava dei parabeni, e se sei un’appassionata di skincare conoscerai la grande diatriba anti parabeni degli ultimi anni.

Voglio riassumere quello di cui parlava l’articolo che mi ha fatto riflettere.
Uno studio del 2004 ha rilevato che sono stati trovati su 20 donne con tumore al seno con delle tracce di parabeni. Ad oggi pare che lo studio sia stato condotto solo su 20 donne purtroppo ammalate ma non su persone sane.
Sembra che lo stesso autore in seguito abbia dichiarato pubblicamente che la sua ricerca non dimostri che i parabeni abbiano causato il cancro.
In pratica non ci sono stati studi clinici che allertino un problema di sicurezza per l’utilizzo dei parabeni, tuttavia si continua a dire che siano dei pessimi ingredienti.
Ora il nuovo problema che ci si pone sta nel capire se i nuovi prodotti riformulati senza parabeni contengano dei conservanti.
E c’è un’altra cosa da tenere bene a mente che i “cosmetici naturali” non esistono, poiché i conservanti DEVONO essere presenti, altrimenti il prodotto svilupperebbe microrganismi pericolosi per la salute.

Per fortuna da sempre utilizzo prodotti da aziende importanti di cui ho piena fiducia, ma questa notizia mi ha fatto riflettere su quanto siamo contagiati da fake news che servono a spingere alcuni prodotti/alimenti/farmaci/oggetti rispetto ad altri e che fondamentalmente bisogna sempre avere un occhio critico anche quando si parla di salute e bellezza.
Noi nel dubbio evitiamo prodotti che contengono parabeni e scegliamo quelli che non li contengono.

Spero di averti dato qualche notizia interessante.

Pin It on Pinterest

× Scrivimi