Stanchezza, stress e ansia sono negativi e tossici anche per la pelle del viso. Affaticamento e tensione modificano l’ovale del viso che appare svuotato e cadente e penso che mai come ora anche tu ti sia resa conto di questo.

Lo stress è quindi uno dei principali fattori dell’invecchiamento cutaneo ed è anche responsabile all’aumento di cortisolo chiamato appunto ormone dello stress.

Il cortisolo è anche la causa della comparsa di imperfezioni sulla pelle come brufoli e ponfi sottopelle e anche del cambiamento della pigmentazione cutanea, che diventa più opaca e meno luminosa.

Si può combattere quindi lo stress epidermico?

Certamente! Infatti da sempre l’infiammazione cutanea è un campanello d’allarme a cui presto molta attenzione: lo stress si traduce in infiammazione ed è un inestetismo da eliminare nell’immediato.

Durante l’analisi della pelle, per me indispensabile per svolgere al meglio un trattamento viso o per consigliare i prodotti cosmetici da utilizzare a casa, uno dei fattori che valuto è per l’appunto lo stato d’infiammazione.
Come spiego sempre, noi nasciamo con una pelle (genetica) che il più delle volte va incontro a modificazioni non positive, di cui siamo NOI siano responsabili.

Mi spiego meglio: ogni cambiamento dovuto da una pratica scorretta o avvenimento avverso diventa per la pelle uno stress e la cute reagisce.

Calmare l’infiammazione significa riportare la pelle alla sua esatta genetica, saperla riconoscere diventa uno step necessario per poter cambiare la pelle migliorandola.

Un’altra conseguenza dello stress sulla pelle è l’assottigliamento della barriera lipidica che provoca disidratazione, rossori e di conseguenza pelle secca.

Esiste anche l’acne da stress. Problema dovuto da uno squilibrio ormonale che induce un aumento della produzione sebacea, che può anche comparire in età adulta.

Per correre ai ripari, è utile introdurre all’interno della skincare routine prodotti purificanti ma assolutamente delicati, perché non devono ulteriormente irritare la pelle ma piuttosto lenirla. È risaputo infatti che ingredienti troppo astringenti peggiorano notevolmente la situazione, rendendo la pelle più sensibile alla lucidità ed untuosità.

Nei casi più estremi, quando il livello di stress si alza si presentano infiammazioni epidermiche come psoriasi, orticaria, eczema e dermatiti.

La pelle è infatti un organo molto sensibile e manifesta anche tutte le malattie psicosomatiche: questo succede poiché l’epidermide e il sistema nervoso nascono dallo stesso tessuto, quindi sono interconnessi.

Quali sono gli alleati ideali?

Trattamenti viso specifici capaci di aumentare il livello di rigenerazione della pelle. Inoltre, io aggiungo sempre le microcorrenti durante il trattamento viso (da non confondere con elettrostimolazione) per ottenere prima i risultati ed in maniera più intensiva.

Ogni cellula del nostro corpo funziona grazie ad un’energia, andando più sullo specifico è l’ATP, ecco che infondere alla pelle energia significa ripararla velocemente riportandola ad uno stato di equilibrio. Io consiglio una serie di sedute quando c’è la volontà di risolvere un’inestetismo da fare ogni 15 giorni.

Ci sono anche rivoluzionari prodotti come:

  • i sieri viso, questi prodotti hanno una più alta percentuale di ingredienti attivi al loro interno e agiscono in maniera più intensa sulla pelle;
  • le maschere, ora la formulazione è curativa ed il loro interno è prezioso, ricco e altamente concentrato ideale per coloro che amano prendersi cura della propria pelle a fondo;
  • E.G.F repair creme, questa è una tecnologia in crema in grado di migliorare qualsiasi pelle poiché incrementa la riparazione cellulare e al contempo lenisce la pelle reattiva, ripristinando la barriera cutanea.

Anche se ora portiamo una mascherina il viso è la prima cosa che vedono di noi, qualcuna ha rinunciato al fondotinta per l’impiccio di sporcare la mascherina, io sono una di quelle, avere una bella pelle e sana ci consente di avere un look naturale e soprattutto ci da’ soddisfazione.

Non credi?

Se desideri avere informazioni su come trattare la tua pelle se vuoi avere una prescrizione per i prodotti da utilizzare a casa non esitare a contattarmi.

Pin It on Pinterest