Stai per acquistare una crema per pelle secca e tutti ti parlano di Idratazione…

Idratazione, idratazione, idratazione ormai è diventato un mantra… ti spiego il perché: quando nasciamo siamo costituiti per l’86% di acqua e crescendo ne perdiamo parecchia, tanto che il contenuto idrico intorno ai 45 anni arriva ad essere circa il 55%.
Ecco che idratarsi ogni giorno diventa importante.

Il corpo in generale perde idratazione ma anche la pelle, soprattutto quella del viso che risulta essere la parte più esposta.
Ecco la comparsa di pelle secca, sensibilità, desquamazioni, il trucco inizia a non tenere bene, la comparsa delle prime rughe e la pelle perde in generale la sua luminosità.

Come specialista della pelle mi sento di dirti che per recuperare l’idratazione e di conseguenza ritrovare la freschezza del volto non basta spalmarsi una crema idratante, è più corretto avere un equilibrio generale di tutto il corpo. Quindi sono più fattori che mantengono il giusto livello di acqua nel nostro corpo.

Bere molto è una delle azioni principali: c’è chi sostiene sia necessario bere 2 litri chi 4 litri, poi mangiare frutta e verdura la dieta è sempre importante.

Ma gli ambienti in cui viviamo sono dei veri killer nascosti per la nostra pelle: stanze riscaldate dai radiatori, dai convettori, sono raramente umidificate, basterebbe aggiungere dei semplici contenitori di acqua da porre sopra i caloriferi per limitare i danni. Sbalzi di temperatura, passeggiate all’aria aperta, sport in luoghi chiusi.

Perciò non è tanto quanta acqua beve la nostra pelle, ma quanta ne perde.
In gergo tecnico si parla di TEWL: perdita di acqua per evaporazione.
Questa attività cutanea deve essere funzionale e chi garantisce questo funzionamento è lo strato invisibile della superficie della pelle, un miscuglio di acqua e sudore chiamato mantello idro-lipidico MNF.
Posso garantirti che è lo strato più importante del tuo corpo, è il perfetto equilibrio di questo film invisibile che ti permette di avere una pelle sana, idratata, luminosa.

Pin It on Pinterest

× Scrivimi