Lo sapevi che le macchie sul viso causate da farmaci sono piuttosto frequenti?

Succede, infatti, che la pelle si macchi a causa della deposizione del farmaco o dei suoi metaboliti negli strati più profondi della pelle: il derma.
Il farmaco può incrementa la produzione di melanina oppure sviluppare delle reazioni infiammatorie nel derma.
Non tutti i farmaci hanno queste spiacevoli controindicazioni, solo alcune categorie come gli antibiotici, agli antiaritmici utilizzati per correggere il ritmo del cuore, i diuretici, agli antinfiammatori.

Se in questo periodo stai utilizzando farmaci, ti consiglio di leggere il bugiardino all’interno, verificando che non appaia nelle controindicazioni il termine “fotosensibilizzante“, in tal caso meglio mettere tutti i giorni un SPF 50 sul viso per evitare di trovarsi il viso con le antisteriche macchie.

La “quasi buona” notizia è che le macchie causate dall’uso dei farmaci durante una terapia in alcuni pochi casi possono attenuarsi nei mesi invernali, ma poi ricompaiono appena ci si espone nuovamente al sole.
Perché rischiare? Meglio proteggersi perché cancellare le macchie è un’impresa ardua.

Se ritieni questo articolo interessante e utile, condividilo sui social 🙂

× Scrivimi

Pin It on Pinterest