Il CONTOURING è passato… ora c’è il TONTOURING!


Tutte abbiamo guardato un tutorial di come fare un contouring… questa tecnica dà dei risultati spettacolari, alza gli zigomi, sfila il mento, assottiglia il naso, definisce i lineamenti del viso, infatti è diventata popolare grazie ai make-up artist delle stars americane, ma chi di noi comuni mortali ha tempo al mattino???

La NUOVA tendenza è il TONTOURING, direttamente dagli USA!

Il TONTOURING consiste nell’applicare sul viso in maniera strategica dell’autoabbronzante e, poiché questo dura circa una settimana, non si dovrà più perdere tempo al mattino ma basterà un’applicazione nel fine settimana immerse nel nostro totale relax.

Ecco il sistema di applicazione consigliato:

Si inizia con applicare l’autoabbronzante “tono su tono” su tutto il viso per creare un effetto dorato omogeneo, quindi si applica una tonalità più scura di autoabbronzante sui punti che si desidera cesellare: fronte, zigomi, ai lati del naso, sotto il mento. Per essere più precise si può utilizzare un pennello sottile per le zone più piccole e difficili da raggiungere con le dita.

Alcuni accorgimenti: ricordarsi che le nuove formule di autoabbronzanti tono su tono sono più facili da utilizzare in quanto creano una piccola variazione di colore che aumenta con la frequenza di applicazione, gli autoabbronzanti classici invece tendono a colorare di più e possono creare l’effetto striscia per chi non ha dimestichezza con l’utilizzo. Assicurarsi che il viso non presenti zone di secchezza altrimenti si possono verificare macchie scure per accumulo di colore. Non farsi prendere la mano ed usare una piccolissima quantità pari a una monetina di 1 centesimo di prodotto perché l’effetto del TONTOURING si verifica dopo alcune ore dalla stesura.

Ora non ci resta che provare!

Pin It on Pinterest

× Scrivimi