Gambe pesanti, piedi gonfi, ristagni linfatici, capillari e vene ben visibili questi sono tutti segni di sofferenza dell’apparato circolatorio.

Ci sono alcune erbe che aiutano a proteggere e rinforzare i vasi sanguigni. È proprio dalle proprietà benefiche di questi estratti botanici che abbiamo ideato le bende “BENDA E SNELLA”.
Per noi selezionare principi attivi di derivazione botanica è una missione. Le piante, infatti, per la circolazione hanno azione vasoprotettrice, cioè in grado di preservare la struttura e la tonicità delle pareti vasali, svolgono un’azione fluidificante del sangue ed un’azione vasocostrittrice, per questo utilizzate per contrastare gonfiore, pesantezza a gambe e caviglie, cellulite e varici.
 
Sai perché è così importante avere un sistema circolatorio che funziona?
L’apparato circolatorio è un sistema di vasi, che raccoglie e distribuisce sostanze e ossigeno agli organi e ai loro tessuti attraverso il sangue e allo stesso tempo elimina i rifiuti e le sostanze di scarto.
 
Gli ingredienti chiave delle nostre bende sono:
  • Centella asiatica, impiegata nel trattamento dei problemi circolatori perché favorisce il trofismo del tessuto connettivo dei vasi sanguigni, rendendoli più elastici e migliorando la permeabilità delle pareti venose, le quali più difficilmente faranno trasudare liquidi nei tessuti circostanti, riducendo così la stasi venosa con tutti i disturbi che da essa conseguono, come edema degli arti inferiori, pesantezza alle gambe, cellulite.
  • Achillea, pianta erbacea perenne, ha proprietà astringenti, antinfiammatorie ed emostatiche e quindi è in grado di arrestare le emorragie e vari problemi di sanguinamento dovuti a gengive infiammate, mestruazioni abbondanti o emorroidi; mentre l’achilleina sarebbe in grado di controllare gli sbalzi di pressione e ristabilire la normale circolazione sanguigna. Il suo impiego, come quello delle varici, flebiti, ulcere varicose, disturbi della circolazione e fragilità capillare.
  • Vitis vinifera, estratto di vite rossa costituita da flavonoidi (rutina, quercetina, isoquercetina, campferolo) ed antocianosidi, responsabili dell’attività angioprotettrice che si esplica attraverso una diminuzione della permeabilità dei capillari ed un aumento della loro resistenza. Notevoli sono anche le proprietà antiossidanti e protettive a livello delle membrane cellulari.
  • Ippocastano, grazie alla presenza di escina contenuta nei semi della pianta. L’escina è una miscela di saponine triterpeniche in grado di svolgere numerose azioni a livello dei vasi sanguigni, fra cui ricordiamo: l’aumento del tono venoso, con conseguente miglioramento del ritorno venoso; l’aumento della resistenza capillare; la riduzione della permeabilità capillare, con conseguente inibizione della filtrazione transcapillare di acqua, elettroliti e proteine a basso peso molecolare e la rimozione dei liquidi interstiziali accumulatisi (azione antiedemigena).
L’idea di creare un trattamento professionale da poter essere utilizzato a casa ci è venuta perché con questi super ingredienti vogliamo aiutare molte donne che soffrono di ritenzione gambe gonfie e cellulite.

Pin It on Pinterest

× Scrivimi